Il dono più bello che esista è quello della vita
donala anche tu
Peppino Torri con l’amico Piero Persico, preoccupato per le condizioni di salute della Sig.ra Mariuccia Persico, da tempo in dialisi,sapendo che in Bergamo già era stata avviata l’idea di formare un gruppo locale sulla solidarietà e sulla donazione degli organi, coinvolsero alcuni associati Avis, tra i quali il dott. Passamonti (marito della sig.ra Mariuccia), il Sindaco di allora, il Sig. Gianpiero Baio e la consorte Angela Cattaneo, il fratello Gino Torri ed altri conoscenti ed amici, a questa nuova avventura. Il 17 marzo 1973, ad un incontro presieduto da Giorgio Brumat, viene invitata la cittadinanza perché sia informata sugli scopi ed i valori dell’associazione; nell’occasione si raccolgono le prime adesioni e si affida l’incarico promozionale a Giovanna Ghisleni, insieme ad Adelia Ghislandi ed al presidente provvisorio Pietro Persico. Unitamente alla consorella Avis che festeggia il proprio decennale, il 7 settembre ’75 viene benedetto il labaro di cui è madrina Andreina Comi. Nel febbraio ’76 viene a mancare un iscritto, Giuseppe Decimo, che fa dono delle cornee. Al primo generoso donatore è intestato il Gruppo Comunale. L’assemblea elettiva convocata nel ’77 riconferma la presidenza uscente, Pietro Persico. Anche in assenza di documentazioni ufficiali che lo comprovino, nell’88 risulta presidente del Gruppo Giuseppe Torri. Le elezioni dell’89 riconfermano il presidente in carica Giuseppe Torri. Al dicembre ’90 i soci sono 140, con una percentuale del 5,6% sulla popolazione residente.
La sede del Gruppo comunale “Giuseppe Decimo” è in via Roma, a Caprino B.sco. Il Consiglio Direttivo era così composto: Presidente Giuseppe Torri, Vice: Rosanna Valsecchi e Segretario: Piero Persico, Consiglieri: Giuseppe Carenini, Vittorio Piazzoni, Vito Beretta. Nel 1990 in collaborazione dell’Avis vengono festeggiati i 15 anni di fondazione del Gruppo ComunaleNel 1993 viene eletto presidente il dott. Lorenzo Valsecchi, che per impegni di lavoro si dimetterà dopo solo un anno. Nel 1994 viene eletto presidente di nuovo il sig. Pietro Persico. Nel 1994 sotto la sua presidenza con il decreto n° 45 il Gruppo Comunale viene iscritto all’Albo del Volontariato della Regione Lombardia al n°11544 Sezione A Sociale. Con la collaborazione dell’Avis si impegnano a raccogliere dei fondi per costruire presso il locale cimitero un monumento dedicato ai Donatori Aido-Avis Pietro Persico viene improvvisamente a mancare nel dicembre del 1997. Nel marzo 1998 viene nominato presidente Domenico Ginammi. Sotto la sua presidenza il 28 settembre 1998 locale viene inaugurato presso il cimitero il monumento ai Donatori avis ed Aido. Nel 2000 sempre sotto la sua gestione vengono festeggiati i 25 anni di fondazione. Nel 2005 durante l’annuale Assemblea per festeggiare i 30 di fondazione, alcuni tesserati presenti, lanciano l’idea di festeggiare diversamente l’anniversario.
Tutto nasce da un'idea di Angelo Mazzotta che con la collaborazione di Francesco Rota, Riccardo Valsecchi e dello stesso Presidente Domenico Ginammi si danno da fare per mettere in pratica l'idea, affidando poi l'incarico ad Alessio Austoni. Nel mese di giugno si organizza la “1ª marcia Donatori Aido”. Da questa iniziativa poi avrà inizio la formazione del Gruppo Podistico Aido. Nell’ottobre stesso anno, nell’ambito del 30° di fondazione Aido si organizzano diverse manifestazioni: la prima è un incontro con il dott. Mariangelo Consolini degli Ospedali Riuniti di Bergamo sul tema dei trapianti; Domenico Ginammi rimarrà in carica fino al novembre 2008. Negli anni seguenti l’associazione attraverso il gruppo Podistico Aido continua ad organizzare annualmente la Marcia Donatori Aido. Nel novembre 2008 dopo una discussa assemblea per la mancanza di candidati, il Presidente Regionale Leonida Pozzi avanza la candidatura a presidente il Sig. Francesco Rota, quale uno dei pochi presenti all’Assemblea. Con il nuovo anno 2009, il nuovo direttivo parte subito con l’impegno di portare nelle scuole l’Informativa promossa dall'Aido, nelle 5ª elementari e 3ª media, viene organizzato un incontro sul valore del trapianto e la solidarietà sulla donazione degli organi. In maggio nella GIORNATA NAZIONALE DELLE DONAZIONI E TRAPIANTO, sulla piazza viene organizzata una bancarella con la distribuzione degli opuscoli informativi sul trapianto.
In Ottobre nella Giornata Nazionale Aido, oltre alla distribuzione delle Anthurium viene organizzata la 1ª Corrid…Aido,,serata divertente con vari partecipanti. Sono manifestazioni che verranno ripetute negli anni seguenti. In ottobre a Milano viene beatificato Don Carlo Gnocchi, in piazza duomo i Gruppi Comunali Aido e le Sezioni degli Alpini di tutta la Lombardia sono presenti alla sua beatificazione. Il 2010 si riparte con l’informativa nelle scuole, a maggio la “Giornata Nazionale sulle Donazioni e Trapianti, mentre poi a giugno la nostra camminata dei donatori Aido, ormai giunta alla 6ª edizione. In ottobre viene rinnovata la manifestazione Corrid…Aido e con l’Avis “La Giornata del Diabete” con lo screening del tasso glicemico. In collaborazione con il Gruppo Alpini di Filago a dicembre un nostro piccolo gruppo del direttivo Aido e con il Gruppo Podistico si porta ai terremotati dell’Aquila le nuove divise da calcio per una squadra locale rimasta senza attrezzatura ne' campo da gioco. L’attività nel 2011 in qualche modo ripete quanto è stato fatto l’anno precedente. Si ripete l’informativa Aido nelle scuole, la Giornata Delle Donazioni e Trapianti, la Giornata del Diabete, la nostra Corrid…Aido con la distribuzione delle Anthurium, e le nostre manifestazioni con il Gruppo Podistico. Il 2012 inizia con l’Assemblea Annuale e le elezioni del nuovo Direttivo. Nuove candidature non si sono presentate, pertanto i presenti all’unanimità rieleggono il Direttivo uscente, viene rieletto presidente Francesco Rota.
La prima parte dell’anno si parte con l’Informativa nelle scuole, la Giornata Nazionale Aido e la Marcia Donatori Aido. Nella seconda parte con il Gruppo Podistico e la Parrocchia di Celana si organizza la ormai collaudata Camminata con le Torce durante la festa dell'Assunta. Ad ottobre da una grande idea di Daniela Ravasio, oltre la Corrid…Aido e la distribuzione dell'Anthurium viene organizzata una mostra sul Beato Don Carlo Gnocchi. La mostra viene esposta per 10 giorni presso l’Istituto delle Suore Canossiane di Caprino B.sco. Gli anni 2013-2014 e 2015 ripetono quanto è stato fatto gli anni precedenti. Si ripete l’informativa Aido nelle scuole, la Giornata Delle Donazioni e Trapianti, la nostra Corrid…Aido con la distribuzione delle Anthurium, ed il Gruppo Podistico con le varie manifestazioni ludico motorie. L'anno 2016 inizia con le elezioni del nuovo direttivo, all'unanimità viene eletto lo stesso direttivo uscente. In aprile con l'Avis si festeggiano il 40° Aido e 50° Avis di fondazione, alla manifestazione si presentano più di cinquanta gruppi comunali Aido. La sera della vigilia, presso la parrocchiale di san Biagio,concerto del Coro Val San Martino, la domenica corteo per le vie del paese e santa messa solenne celebrata da don Davide Santus. Nell'anno e quelli successivi si ripeteranno poi le stesse manifestazioni degli anni precedenti.